LAVASTOVIGLIE… tutto merito di Josephine Garis Cochrane l’inventrice nel 1893

LAVASTOVIGLIE … ringraziate Josephine Garis Cochrane

L’invenzione della lavastoviglie risale all’americana Josephine Cochrane (1839-1913).

Ella amava organizzare cene e aperitivi nella sua dimora, anche se non cucinava perché aveva una servitù appositamente per questo. Ben presto, però, sarà proprio la servitù un lontano nascere in lei la volontà di trovare un’alternativa al lavaggio dei piatti manuale: Josephine si ritrovò infatti con tante preziose stoviglie in porcellana rovinate e scheggiate dalla servitù, epoca tanto presa dalla cosa che arrivò a lavare i piatti da sola.

Ma presto il LAVAGGIO PIATTI la stresso.

E quindi brevettò un’apparecchiatura in grado di proiettare getti d’acqua e sapone sulle stoviglie (grazie per un tempo di lavoro e per averlo visto con acqua fredda e fredda) Chicago nel 1893.

Per inventare la lavapiatti, per prima cosa Josephine ha un metro e misura ogni singolo pezzo dei suoi servizi: piatti fondi, piani, piattini, tazze e tazzine, ciotole e bicchieri. Per ogni tipo di progetto. Poi schizzò sul suo blocco note in caldaia, è un motore manuale per gettare sulla ruota, quindi sui piatti sporchi, prima acqua calda saponata e poi acqua calda ma pulita . Una volta che i piatti erano risciacquati, il contenitore andava estratto dalla caldaia e le stoviglie lasciate asciugare al suo interno, così la macchina era pronta per partire da capo con un altro compartimento.   

Fatto il disegno, la donna ha lavorato per un periodo di tempo, grazie a George Butters, un meccanico della  Illinois Central Railroad . Quando mostrò la  lavastoviglie , funzionante, ai propri amici, Josephine non ricevette solo complimenti, ma anche numerose ordinazioni per modelli simili. Coguaro fondò affari, la  Garis-Cochrane , e assunse Butters come direttore dei lavori. Lei, invece, cominciò a occuparsi delle  pubbliche relazioni  e della vendita porta a porta: girava personalmente  ristoranti  e alberghi per mostrare il tutto Dopo la sua scomparsa, la società cambiò titolari nel 1940 divenendo poi parte della Kitchen Aid e poi di proprietà della Whirlpool Corporation. Per quanto riguarda l’uso domestico, un famoso apprezzamento per la lavastoviglie nascerà solamente a partire dal 1950.

 

Fonti:

https://ilmondodellalavastoviglie.wordpress.com/category/storia/

http://it.wikipedia.org/wiki/Lavettamente  – La storia della lavastoviglie

http://daily.wired.it/news/tech/2012/12/28/prima-lavapiatti-anniversario-232345.html

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *